Award

16 articoli

Z60 non riconosciuto dalla ITU

La ITU ha precisato, nel bollettino n.1149 del 16 maggio 2018 a pagina 7, che il prefisso Z60 NON è stato allocato a nessun stato membro della ITU. Pertanto il suo utilizzo è da considerarsi illegale.

“Following the inquiry of the Administration of Serbia of 16 March 2018 regarding the use of Call Sign Series Z6 by amateur radio stations of Kosovo(*), I would like to provide the following statement:Pursuant to Article 19 of the Radio Regulations, notably its provisions Nos. 19.28Band 19.33, the management of international series of call signs is a prerogative of ITU. Call sign series can be allocated only to the administrations of the ITU Member States by world radiocommunication conferences or, between radiocommunication conferences, by the ITU Secretary-General. In this respect, theattention of the ITU administrations is drawn to the fact that ITU has not allocated call sign series Z6 to any of its Member States. Consequently, the utilization of call signs series Z6 by any entity without a formal allocation and consent of the ITU represents an unauthorized and illegal usage of this international numbering resource.

(*) This designation is without prejudice to position on status, and is in line with UNSCR 1244 and the ICJ opinion on Kosovo declaration of independence.”

I dettagli sul sito della ITU.

Ma adesso cosa accadrà al DXCC? Lo scopriremo presto!

73 de Leo IZ5FSA

ARI 90 ANNI

La Segreteria informa che la Sezione ha concluso i collegamenti in qualità di attivatrice dell’evento, con il SASC di F90ARI4, inviando un log con 1.048 QSO su varie bande e impiegando modi diversi.

Un bel risultato che amplia la conoscenza di IQ5BL a livello europeo in generale, ed oltre per l’intensa presenza sulla banda dei 20 metri.

Ringraziamento pertanto alla pattuglia di attivatori che ha aderito volontariamente dedicandosi ad una attività che alcuni, sbagliando, considerano minore.

Grazie:

IZ5EKW – I5YDO – IK5ASN – IZ5ILC – IZ5MKA


 

Contest dei Castelli Italiani

Weekend Castelli d'ItaliaSalve amici,

il 20 e 21 maggio con orario dalle 06,00 alle 17,00 UTC si tiene il Contest dei Castelli Italianiorganizzato dalla Sezione ARI Alto Lazio.

Si può partecipare come:
CACCIATORI, che devono collegare il maggior numero di Castelli
ATTIVATORI, che devono ottenere il maggior numero di QSO operando da uno o più Castelli.
 
Si possono attivare fino a 4 Castelli,  max 3 new-one per giorno.La Sezione, salvo imprevisti dell'ultima ora, parteciperà da attivatrice con almeno un equipaggio in portatile (IQ5BL/P).Se ci sono altri amici che vogliono partecipare dovremo incontrarci: per distribuirci le locations, formare altri equipaggi, decidere gli orari in cui operare per non avere più IQ5BL contemporanei e per rileggere insieme il regolamento … che non fa male!Chiunque però può partecipare autonomamente in qualsiasi veste, con il proprio nominativo.
 
Alla fine, "alla romana", domenica 21 potremmo anche farci una pizza insieme. Fatemi sapere.
 
73 cordiali da Aldo iz5mka

Altri Castelli “On The Air”

Torre di Montebonello - RufinaNon son certo "castelli in aria" ma esperienze molto concrete le diverse attivazioni via via realizzate per il Diploma dei Castelli della Toscana! Dal "castellano" IZ5MKA ecco infatti le ultime news a proposito:

  • 4 settembre 2016: Referenza DCI – FI370 Castello di Torregalli. Operatori: Mario IZ5ILC, Eraldo IK5QPW ed Aldo IZ5MKA, realizzati 124 collegamenti.
  • 18 e 24 settembre 2016: Referenza DCI – FI215 Torre di Montebonello – Rufina. Operatori: Mario IZ5ILC e Aldo IZ5MKA, realizzati 137 collegamenti.
  • 16 ottobre 2016: Referenza DCI – FI620 Torre e Palazzo dei Diavoli – Firenze. Operatori: Mario IZ5ILC e Aldo IZ5MKA, realizzati 127 collegamenti.

In particolare, con le ultime due attivazioni e' stato testato uno stilo in alluminio (altezza 5,40 metri) caricato alla base per le bande dei 40 e 20 metri. L'oggetto è facilmente installabile (bastano 10 minuti), leggero e ha dato buoni risultati nella copertura europea.


Vai alle foto!

Diploma “50 anni dall’alluvione”

Da domani sabato 29 ottobre alle ore 00:00 UTC, per ricordare il 50° anniversario dell'Alluvione di Firenze: riportiamo quanto descritto nel sito dell'ARI di Firenze (pagina originale su http://www.arifirenze.it/ii5all/)

Il Comitato Regionale Toscano, in occasione del 50° anniversario dell'alluvione del 1966, organizza il diploma  50 Anni dall'Alluvione – 4 novembre 1966

Il diploma si svolgera' dalle ore 00:00 UTC del 29 Ottobre 2016 alle ore 23:59 UTC del 6 Novembre 2016. Durante tutto il periodo sara' attiva la stazione speciale II5ALL, inoltre saranno attive numerose stazioni dalle localita' colpite dal tragico evento. Per partecipare basta registrarsi sull'apposita sezione del sito ed inserire i propri collegamenti.

Per partecipare ed ottenere il diploma valgono solo i collegamenti con le stazioni attivatrici e ci si deve registrare al sito "arifirenze.it/ii5all", sia che abbiamo scelto di essere cacciatori che attivatori.

La nostra sezione ha deciso di partecipare e i suoi collegamenti valgono 10 punti. Gli attivatori valgono 5 punti mentre la stazione speciale IIALL vale 25 punti.

Il nominativo speciale II5ALL verrà usato da ARI Scandicci il 1° novembre dalle 12,00 alle 24,00 ed il 6 novembre (ultimo giorno) dalle 00,00 alle 12,00.

Il diploma si può richiedere con 100 punti, se siamo registrati ed abbiamo inviato on-line il log.

Verranno premiate la prima stazione della classifica attivatori e la prima tra le sezione (somma dei punti otttenuti dai suoi attivatori).

Chi lo desidera può usare sia IQ5BL che II5ALL, dalla sezione o dal proprio domicilio, ma per evitare confusioni si deve fare richiesta, la segreteria gestirà il calendario e darà conferma agli eventuali richiedenti.

 

      Qui       il Regolamento del Diploma