D.C.T. Award

Diploma Castelli della ToscanaDa gennaio 2006 inizia l’avventura di un nuovo diploma che si affianca ai grandi successi della serie dei Diplomi dei Castelli: il Diploma dei Castelli della Toscana (D.C.T.). Fra tutti i diplomi a carattere regionale, nell’ambito dei castelli, in Italia non poteva mancare la regione che ad oggi vanta il maggior numero di referenze e attivazioni.

Il successo riscontrato anche a livello internazionale può trarre nuovo impulso ed interesse in questo particolare diploma. Il Diploma dei Castelli della Toscana vuole essere un completamento importante nel panorama dei Diplomi sul tema dei Castelli.

Per questo la Sezione ARI di Scandicci, con il patrocinio del Comitato Regionale Toscana ed in collaborazione con la Sezione ARI di Mondovì ha ideato e gestirà questo diploma.

Tutti i dettagli, regolamento e moduli potranno essere scaricati dal sito internet dedicato al diploma dove troverete, oltre alle traduzioni del regolamento, una newsletter per essere sempre aggiornati sulle notizie del D.C.T.

Aspettiamo i vostri log, possibilmente in formato elettronico secondo le indicazioni del regolamento.

73s de Leo, IZ5FSA

ARI Sezione di Scandicci – D.C.T. Award Manager

http://www.ariscandicci.it – dct[at]ariscandicci.it

 

La Sezione A.R.I. di Scandicci, con il patrocinio del Comitato Regionale Toscano ed in collaborazione con la Sezione A.R.I. di Mondovì (Cuneo) che gestisce il Diploma dei Castelli d’Italia, istituisce a carattere permanente il Diploma dei Castelli della Toscana (D.C.T.) che verrà rilasciato ad OM e SWL al fine di far conoscere i Castelli della Regione Toscana così da contribuire alla valorizzazione del suo patrimonio storico ed architettonico.

 

REGOLAMENTO

 

Art.1 – L’elenco dei Castelli della Toscana è un estratto da quello del Diploma dei Castelli Italiani che è consultabile e scaricabile via internet sul sito dcta.no-ip.org e sul sito del Diploma dei Castelli d’Italia www.dcia.it ed è relativo esclusivamente alle referenze sul territorio della Regione Toscana e suddivise per le sue 10 Province:
FI – Firenze, PO – Prato, PT – Pistoia, LU – Lucca, MS – Massa Carrara, PI – Pisa, LI – Livorno, GR – Grosseto, SI – Siena, AR – Arezzo.

Art.2– Il Diploma Castelli della Toscana D.C.T. è rilasciata ad ogni OM o SWL regolarmente autorizzato che presenterà all’Award Manager della Sezione ARI di Scandicci P.O.Box 30, 50018 Scandicci (FI), quanto segue:

  • lettera datata e firmata dal richiedente e da altri due radioamatori “garanti” regolarmente autorizzati con la quale il richiedente ed i “garanti” attestano la veridicità di quando dichiarato e che sono stati rispettati i regolamenti del proprio paese;
  • la lista dettagliata dei collegamenti in ordine di referenza, contenente i seguenti dati: Referenza del Castello, nominativo stazione corrispondente, data e ora UTC, banda; è caldamente consigliato inviare la lista dettagliata in formato elettronico con un file di testo separato da carattere “punto-e-virgola” (formato CSV facilmente realizzabile con fogli elettronici) contenente i seguenti campi:
    • referenza del Castello: formato testo PP-NNN dove P=provincia e N=progressivo di numerazione del Castello;
    • nominativo stazione corrispondente: formato testo libero;
    • data UTC: formato data “GG/MM/AAAA”;
    • ora UTC: formato “HH:MM”;
    • banda: formato testo deve esprimere la banda in metri (es: per le attivazioni in 40 metri il campo dovrà contenere “40” e non “7.045”, per le attivazioni in VHF dovrà essere indicato “6” o “2” e non “50MHz” o “vhf”);
    • l’ultima riga dovrà essere vuota;
  • quanto economicamente disposto all’articolo 7 del presente regolamento in base alle richieste effettuate;
  • un recapito di posta elettronica o telefonico per velocizzare eventuali contatti e/o verifiche da parte dell’Award Manager;
    è discrezione dell’Award Manager richiedere successivamente le fotocopie o gli originali delle QSL a conferma di tutti o parte dei collegamenti; le referenze valide sono quelle attribuite dall’Award Manager D.C.I. ed accreditate per il Diploma Castelli d’Italia.

Art.3 – Il diploma D.C.T. consiste in una pergamena a colori personalizzata delle dimensioni di 297×210 mm (A4). La targa Honor Roll riporterà i dati ed i motivi grafici del diploma, a discrezione dell’Award Manager.

Art.4 – Il diploma e la targa sono disponibili nelle versioni di Banda (HF e VHF) e di Categoria (OM, SWL e OM Attivatore). Ogni riconoscimento, diploma o targa, sarà numerato progressivamente. Hanno validità i collegamenti con stazioni operanti dai Castelli della Toscana dal 1 gennaio 2001. Sono esclusi i collegamenti via ripetitore o comunque crossband o crossmode.

Art.5– Per l’ottenimento del Diploma, il richiedente dovrà dimostrare di aver collegato e confermato con cartolina QSL il seguente numero minimo di Castelli:

  • Stazioni italiane: 25 Castelli della Toscana in almeno 5 Province;
  • Stazioni straniere: 15 Castelli della Toscana in almeno 3 Province;
  • Stazioni VHF: 10 Castelli della Toscana in almeno 3 Province.

Sono previsti Endorsement (stickers adesivi):

  • per ogni Provincia con almeno 5 Castelli confermati;
  • per avanzamenti di:
    • Stazioni italiane: 50 e 75 ulteriori Castelli confermati;
    • Stazioni straniere: 30 e 45 ulteriori Castelli confermati;
    • Stazioni VHF: 15 e 20 ulteriori Castelli confermati.

È prevista la Targa Honor Roll per:

  • Stazioni Italiane: 100 Castelli della Toscana;
  • Stazioni straniere: 50 Castelli della Toscana;
  • Stazioni VHF: 30 Castelli della Toscana;

con almeno 3 Castelli per ogni Provincia.

Infine è prevista una speciale classifica “Hall of Fame” a cui possono partecipare tutti i Diplomi e gli Honor Roll e che sarà aggiornata dall’Award Manager. La lista sarà pubblicata sul sito della sezione ARI di Scandicci e ogni anno saranno premiati i primi classificati di ogni categoria (Stazioni italiane, straniere e VHF).

Art.6 – Per gli operatori attivi dai Castelli della Toscana è previsto il Diploma Attivatori per chi ha attivato almeno 5 Castelli della Toscana. Sono previsti Endorsement (stickers adesivi) ogni 5 Castelli della Toscana attivati. È prevista una Targa Honor Roll Attivatori a chi ha attivato almeno 30 Castelli della Toscana. Sarà gestita una speciale classifica “Hall of Fame” con le stesse modalità di cui all’Art.4. Sono gradite le foto in formato “JPEG” o “GIF” delle attivazioni fatte in Toscana che saranno inserite nel sito internet inviandole all’indirizzo e-mail dct@ariscandicci.it. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti saranno resi noti sul sito www.ariscandicci.it/dct ed attraverso bollettini e notiziari.

Art.7– I costi sono fissati:

  • per ogni Diploma 6,00 Euro o 7,00 US$ (extraeuropei 7,00 Euro o 8,00 US$);
  • per ogni Targa Honor Roll 18,00 Euro o 20,00 US$ (extraeuropei 20,00 Euro o 22,00 US$);

gli Endorsement (stickers) non hanno costi ma per il loro rilascio è richiesta obbligatoriamente una busta pre-indirizzata e pre-affrancata (o, in alternativa 2 IRC). Il pagamento può essere effettuato in contanti direttamente in busta.

Art.8 – I detentori del D.C.T. potranno usarne il logo sulle proprie QSL e nella corrispondenza.

Art.9 – La Sezione ARI di Scandicci si riserva il diritto di abolire e/o modificare graficamente il diploma e/o la targa, variarne totalmente o in parte le regole, disporre degli avanzi di cassa dell’attività a suo insindacabile giudizio.

Art.10 – Per quanto non contemplato in questo Regolamento valgono le norme di partecipazione del D.C.I. (Diploma dei Castelli Italiani).

 

 

REGOLAMENTO

ITALIANO ENGLISH FRANCAISE PORTUGUES

 

MODULISTICA PER ATTIVATORI

Richiesta Diploma Elenco QSO

 

MODULISTICA PER CACCIATORI

Richiesta Diploma Elenco QSO

 

 

 

DIPLOMI RILASCIATI

N. Data Call Nome Cognome Classe Banda
1 01/01/06 I5FLN Luciano Fusari OM HF
2 13/01/06 IT9VCE Alfio Scirto OM HF
3 15/01/06 IK1GPG Massimo Balsamo OM HF

 

HONOR ROLL RILASCIATI

N. Data Call Nome Cognome Classe Banda
1 01/01/06 I5FLN Luciano Fusari OM HF
2 13/01/06 IT9VCE Alfio Scirto OM HF
3 15/01/06 IK1GPG Massimo Balsamo OM HF